mercoledì 12 aprile 2017

COM'È NATA LA ROBOTICA IN ITALIA? LO RACCONTA IL LIBRI LA DEA DEI ROBOT

Un libro che, per la prima volta, racconta com'è nata la robotica in Italia mezzo secolo fa.

Come, dove e quando è nata la robotica? Le fonti non concordano ma di sicuro una delle prime aziende a sposare la meccanica con l’elettronica è stata negli anni Sessanta la Dea (Digital Electronic Automation) di Torino.

Un libro  – La dea dei robot, autore Tito Gaudio, editore Cartman Edizioni (www.cartmanedizioni.it), 256 pagine, formato 13 x 21, € 17,90 – che racconta, a mezzo secolo di distanza, la nascita e i primi passi di una delle più prestigiose aziende italiane della meccatronica. 

È proprio alla Dea, infatti, che si deve il progetto e la produzione della prima macchina di misura tridimensionale di precisione al mondo.

Il libro è un reportage, minuzioso e appassionato, della prima giornata di lavoro di un adolescente calabrese arrivato a Torino con il Treno del Sole, una valigia di cartone e poche lire in tasca. Lunedì 13 settembre 1965. Un pretesto per raccontare com’è nata e cresciuta all’ombra della Mole l’azienda che in quegli anni ha dato vita e impulso alla meccatronica.

Ascolta qui l’intervista a Tito Gaudio su Primaradio


ARTICOLI CORRELATI

A&T 2017: APPUNTAMENTO IMPERDIBILE PER LE AZIENDE COMPETITIVE
A Torino, dal 3 al 5 maggio, Artedas Italia partecipa all’undicesima edizione della manifestazione internazionale dedicata alle Tecnologie e Soluzioni Innovative per le Industrie Manifatturiere

ARTEDAS CONTRO IL DIGITAL MISMATCH

Investire sulla formazione scolastica e universitaria prima, e sull’aggiornamento professionale dopo, rappresenta una strada obbligata per rispondere alle richieste di una società sempre più digitalizzata e che corre veloce.

Nessun commento:

Posta un commento