Header Ads

IL CODICE DEL FUTURO. L'ITALIA E LA SFIDA GIAPPONESE DELL'INNOVAZIONE

Forte di una sapienza millenaria, il Sol Levante è oggi al primo posto per innovazione e ricerca tecnologica. Walter Ruffinoni, Amministratore delegato di Ntt Data Italia, ci spiega come tutto questo sia potuto succedere e come l'Italia può inserirsi produttivamente in un libro appena pubblicato dalla casa editrice Marsilio. 


Alla guida della costola italiana di un gigante delle comunicazioni giapponese, Walter Ruffinoni è da anni a contatto con il rigore sostenibile della cultura nipponica, il fare business con un'attenzione all'essere umano, adottando sempre e comunque una prospettiva di lungo periodo. 

Da qui nasce l'intuizione che consegna a queste pagine: attraverso la feconda contaminazione fra l'abilità giapponese di pianificare e la «creatività un po' anarchica» italiana è possibile dare vita a un ibrido vincente.

Interrogandosi sui temi della comunicazione, sulle strategie per «fare sistema», sul futuro della leadership e sulla reale portata di tecnologie quali l'Internet delle Cose, la robotica, i big data, il cloud e i social, che consentono di raggiungere risultati fino a pochi anni fa impensabili, Ruffinoni riflette su come combinare con profitto questi elementi nella realtà italiana, creando occupazione e ricchezza. 

Una capacità di visione che permette di conciliare rivoluzione digitale e saper fare esaltando le caratteristiche delle aziende italiane d'eccellenza in vari settori - automotive, elettronica, macchinari, chimico-farmaceutico, agroalimentare, fashion e design - in cui è radicato il connubio fra tradizione e ricerca che da sempre caratterizza il Made in Italy. 


Walter Ruffinoni
Il codice del futuro. L'Italia e la sfida giapponese dell'innovazione
Editore: Marsilio
Collana: I nodi
Anno edizione: 2017
Pagine: 160 p., Brossura
EAN: 9788831727396

Leggi l'anteprima del libro

Per approfondire:
Tokyo 2020, al volante c’è il robot
“Caro direttore, andiamo a Tokyo il 25 luglio 2020”. Il racconto di Ruffinoni, ad di Ntt Data

Nessun commento