mercoledì 15 marzo 2017

FCA A FIANCO DEI GIOVANI INGEGNERI DI FORMULA SAE

FCA si schiera a fianco dei giovani ingegneri che partecipano alla Formula Sae, la competizione aperta ai soli studenti universitari e indetta dalla Society of automotive engineers (Sae). Pochi giorni fa si è svolta infatti al Motor Village di Torinola la quarta edizione di “Face2Face with FCA”, promossa da Fiat Chrysler Automobiles.


L'obiettivo dell'evento è  aiutare i ragazzi nella competizione. Per la quarta volta due mondi – quello universitario e quello industriale – hanno avuto modo di incontrarsi e scambiarsi reciprocamente le proprie esperienze.

DIVERTIMENTO, FATICA, IMPEGNO, COMPETENZA 

Negli scorsi anni i tecnici di Fiat Chrysler Automobiles e del Centro Ricerche di FCA hanno osservato e tenuto sotto controllo i risultati nelle diverse gare delle stagioni di Formula SAE, individuando gli aspetti da migliorare: quest’anno hanno così potuto aiutare i giovani con una maggiore focalizzazione su questi punti deboli. 

Saranno dunque importanti le competizioni che, nel 2017, vedranno gareggiare i ragazzi nei maggiori circuiti europei della Formula SAE, con particolare attenzione alla tappa italiana che si disputerà sul circuito Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari nella seconda metà di luglio 2017.

Squadra corse Politecnico di Torino
Squadra corse Politecnico di Torino


L'ITALIA AI PRIMI POSTI

I tecnici e i ricercatori del gigante italoamericano hanno monitorato i risultati nelle gare delle stagioni di Formula Sae, individuando i possibili punti deboli sui quali si lavorerà nel campionato attuale. Particolare attenzione verrà prestata alla tappa italiana che si svolgerà a luglio sul circuito Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari, per la quale si sono registrati 88 team provenienti da 25 nazioni con una partecipazione prevista di oltre 2 mila giovani, che si concentreranno su tematiche come  realizzare nel miglior modo possibile una vettura. 

A disposizione dei giovani, tre “Technical Corner” ognuno dei quali ha approfondito un argomento specifico: Combustion & Electric Engines, Vehicle Design & Regulation e Business Plan & Effective Presentation. Inoltre, con l’aiuto dei colleghi di FCA Item, è stato allestito un corner di Realtà Virtuale che simulava il configuratore di una Fiat 124 Spider. Infine, tutti i partecipanti hanno potuto visitare, all’interno del comprensorio di Mirafiori, la sede dell’ente Prototypes dove – grazie al cosiddetto Additive Manufacturing – vengono realizzati con speciali stampanti in 3D sempre più particolari delle automobili.

LE UNIVERSITÀ ITALIANE COINVOLTE

Le Università coinvolte nel progetto Face2Face with FCA 2017 sono state: Perugia, Roma La Sapienza, Parma, Brescia, Calabria, Politecnico di Milano, Padova, Pisa, Napoli Federico II, Bari, Bologna, Roma Tor Vergata, Trento, Politecnico di Torino, Modena e Reggio Emilia, Firenze, Marche.

La squadra corse  del Politecnico di Torino era supportata dal software di progettazione OrCad, distribuito da Artedas Italia, che rappresenta lo standard industriale per il disegno degli schemi elettrici, la simulazione e lo sbroglio PCB. Artedas Italia sfrutta i suoi 28 anni di esperienza per fornire soluzioni complete in applicazioni mission-critical ad oltre 15.000 utenti in Italia.

 .

Nessun commento:

Posta un commento